Ue: La Via, opportunità di crescita con programma per giovani imprenditori

Ue: La Via, opportunità di crescita con programma per giovani imprenditori

0
SHARE

Ue: La Via (Pdl/Ppe), opportunità di crescita con programma per giovani imprenditori

Presentato in commissione Bilanci del Parlamento Europeo il programma “Erasmus per giovani imprenditori” che favorisce lo scambio di esperienze imprenditoriali per i giovani.

Bruxelles, 11 Lug. – “Si tratta di un’interessante opportunità di crescita attraverso lo scambio culturale e imprenditoriale con altri giovani europei”. Così Giovanni La Via, capo delegazione italiana del Ppe al Parlamento europeo e relatore del bilancio Ue per il 2013, a margine della presentazione del programma co-finanziato dalla Commissione europea “Erasmus per giovani imprenditori”. La presentazione è avvenuta questa mattina durante la seduta della commissione Bilanci del Parlamento europeo.

“Attraverso lo scambio di esperienze professionali previste dal programma –spiega La Via- si aprono occasioni di crescita e sviluppo per chi intraprende un’attività. Inoltre –continua- acquisendo nuove conoscenze, l’obiettivo è quello di creare aziende più solide e che puntino forte sulla qualità dei propri prodotti, maturando esperienze inserite nel quadro di una competitività sempre maggiore”.

Il programma prevede la presentazione di una domanda sia da parte degli imprenditori “ospiti” sia di coloro che intendono trasferirsi all’estero per un periodo che puo’ andare da uno a sei mesi. La domanda viene valutata da un’organizzazione che esamina il progetto di imprenditorialità. Una volta accettata la domanda, segue la fase di ricerca del partner europeo con cui avviare la fase di collaborazione.

Secondo i dati presentati, circa il 50% degli imprenditori che ha avuto accesso al programma rimane in contatto anche al termine del periodo di scambio. Le risorse a disposizione consentono 700 scambi imprenditoriali circa che, secondo i dati comunicati quest’oggi, consentono la nascita di circa il 20% di nuove imprese al termine del programma. L’obiettivo dichiarato per il 2020 è quello di raggiungere 10mila scambi.

Secondo La Via “questo programma è una risposta diretta alla disoccupazione giovanile perché sostiene attivamente le capacità imprenditorali dei giovani di tutta Europa. Dopo l’esperienza vissuta all’estero si possono apportare adeguate migliorie alla propria attività e sfruttare nuove idee, adattandole al mercato di riferimento, nate dalla sinergia e dal confronto con chi opera in un altro Stato membro dell’Ue. Il programma erasmus per imprenditori insieme alle altre inziative messe in campo dalle istituzioni comunitarie –conclude l’eurodeputato- è uno dei tasselli tangibili con cui contrastiamo il fenomeno della disoccupazione giovanile”.

 

http://www.erasmus-entrepreneurs.eu

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY