Lampedusa: La Via (Pdl/Ppe), Italia non sia lasciata sola nell’affrontare problematica

Lampedusa: La Via (Pdl/Ppe), Italia non sia lasciata sola nell’affrontare problematica

0
SHARE

Lampedusa: La Via (Pdl/Ppe), Italia non sia lasciata sola nell’affrontare problematica

Bruxelles, 4 Ott. – Una fiaccolata “simbolica” da tenersi presso la sede del Parlamento europeo a Strasburgo lunedì 7 ottobre per ricordare le vittime del naufragio di Lampedusa. È questa la proposta che i due vicepresidenti del Parlamento europeo, Roberta Angelilli e Gianni Pittella, insieme ai Presidenti delle delegazioni italtiane Ppe, S&D, Alde e Popolari per l’Europa, Giovanni La Via, David Sassoli, Niccolò Rinaldi e Giuseppe Gargani, hanno avanzato al presidente dell’Eurocamera Martin Schulz.

“L’Europa –afferma Giovanni La Via- è stata forte oggetto di critiche per quanto accaduto a Lampedusa. È sempre più stringente –sottolinea- l’esigenza di raffozare l’azione europea per evitare il ripetersi di altre tragedie come quella verificatasi ieri e, andando più indietro, nelle scorse settimane sulle coste del Siracusano. Con questo gesto simbolico –prosegue il capo delegazione Ppe- vogliamo manifestare la nostra vicinanza alle vittime e spronare le autorità competenti a compiere il proprio dovere”.

La Via concludono affermando che “l’Ue deve dimostrare di avere la forza e la competenza necessarie per risolvere definitivamente una problematica che deve vedere gli Stati membri uniti. Nell’affrontare questa tematica l’Italia non deve essere lasciata sola e, in tal senso, la candidatura al Nobel dell’isola di Lampedusa, così come proposto dal vice-premier Angelino Alfano, trova il nostro pieno sostegno”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY