ILVA: COMMISSIONE ENVI A TARANTO, LA VIA (AP/PPE) “LA SALUTE NON E’...

ILVA: COMMISSIONE ENVI A TARANTO, LA VIA (AP/PPE) “LA SALUTE NON E’ NEGOZIABILE”

0
SHARE

Una delegazione di eurodeputati della Commissione per l’Ambiente, la Sanità Pubblica e la Sicurezza alimentare (ENVI) del Parlamento europeo presieduta dall’On. Giovanni La Via (AP/PPE), in visita allo stabilimento dell’Ilva di Taranto, dove ha incontrato i commissari e gli amministratori del complesso industriale.

La delegazione arriva in Puglia dopo l’approvazione e la conversione in legge, alla Camera dei Deputati, del decimo decreto sull’ilva (98 del 9 giugno 2016), quindi in un momento chiave per il futuro dell’Ilva e della città di Taranto in generale. Gli eurodeputati , si sono confrontati con il Prefetto di Taranto Umberto Guidato, il Sindaco Stefano Ippazio, i rappresentanti dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, il Direttore Generale dell’ASL locale Stefano Rossi, alcune organizzazioni non governative che operano sul territorio – Legambiente, WWF, Peacelink, Legamjonici, Taranto LIDER e Cittadini Liberi e Pensanti – e i rappresentanti dei sindacati (Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Uilm-Uil e USB).
Al termine della visita, il capo delegazione On. Giovanni la Via (AP/PPE) ha detto: “C’è ancora molto da fare per rendere l’impianto rispondente alle normative europee e compatibile con gli standard più tecnologicamente avanzati. Tanti interventi sono stati effettuati ma la strada è ancora lunga”. “La complessità data dalle dimensioni del sito e dalla maestosità di alcuni interventi necessari, come ad esempio la copertura dei parchi minerari, ci fanno comprendere che i tempi non saranno rapidi”.

“Si tratta di un sito strategico per la nostra nazione – ha detto La Via – e bisogna intervenire con un obiettivo chiaro: la difesa di un binomio imprescindibile, salute e lavoro”. “Dobbiamo preservare la salute dei cittadini di Taranto e delle fasce più vulnerabili della popolazione, – sottolinea il capo delegazione La Via – come i bambini, ma anche quei posti di lavoro che garantiscono a oltre 12.000 famiglie la possibilità di guardare al futuro”.

“La salute dei lavoratori e dei cittadini non è negoziabile” – ha detto La Via -. “Ci sono ancora delle mancanze gravi, nonostante l’80% di attuazione dell’Autorizzazione Integrata Ambientale (Aia)”. “Il nostro compito, come rappresentanti diretti dei cittadini, – ha concluso Giovanni La Via – è proprio quello di fare tesoro di quanto ascoltato e visto in questi giorni, e migliorare il futuro di questa comunità, per ridare speranza alle persone che abbiamo incontrato e che hanno condiviso con noi le loro esperienze e i loro duri racconti di vita in momenti molto toccanti.”

Hanno fatto parte della delegazione in visita a Roma, Taranto e Bari fra il 13 e il 15 luglio 2016 gli eurodeputati:

– Giovanni La Via, Presidente della Commissione ENVI al Parlamento europeo e capo delegazione (EPP/IT);
– Massimo Paolucci, Nicola Caputo ed Elena Gentile (S&D/IT);
– Piernicola Pedicini (EFDD/IT);
– Eleonora Forenza (GUE/NGL/IT);
– Nikolay Barekov (ECR/BG);
– Jasenko Selimovic (ALDE/SV).

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY